Loading...

Gypsotheca e Museo Antonio Canova

  • Gypsotheca e Museo Antonio Canova

Comunicare attraverso dei timbri patata il lavoro di un importantissimo scultore come Antonio Canova può sembrare un’impresa titanica e paradossale… ma anche una bella sfida.

Per il nuovo bookshop di Gypsotheca e Museo Antonio Canova abbiamo avuto il super piacere di realizzare un set di astucci e zainetti artigianali. Davanti alla varietà e complessità delle opere dello scultore, abbiamo scelto di soffermarci su elementi molto semplici ma distintivi del suo lavoro, le famose “repere”: semplificando,  i “chiodi” conficcati nel modello di gesso, utilizzati poi come punti di riferimento per scolpire la scultura in marmo. Oltre a questo, abbiamo deciso di raffigurare un dettaglio scultoreo che a noi piace molto, tratto dall’opera “Amore e Psiche stanti”… la mano di Psiche mentre porge una farfalla ad Amore. Questo gesto delicato può essere secondo noi una piccola metafora del lavoro di Canova, del marmo che sotto le sue mani sembra quasi cambiare forma e diventare leggero e vivo.

Ma pensieri poetici a parte, vi chiederete dove abbiamo trovato patate così giganti, da riuscire a stampare soggetti di quelle dimensioni… Non le abbiamo trovate, ma direttamente costruite!

 

anno: 2018 – 2019
committente: Gypsotheca e Museo Antonio Canova, Possagno (TV)
Potete trovare questi prodotti al bookshop di Gypsotheca e Museo Antonio Canova a Possagno (TV)